Servizi completi di consulenza per lo sviluppo del progetto

Sviluppo di progetti: sviluppare immobili in partnership

Le città hanno bisogno di soluzioni buone, veloci, economiche e flessibili per il futuro. Siamo il vostro partner quando si tratta di realizzare rapidamente i progetti immobiliari. Con le nostre soluzioni, è possibile completare un edificio solo un anno dopo l’inizio del progetto. E farlo con il massimo livello di qualità. Offriamo anche servizi nell’ambito di un cosiddetto “Service development”. La partecipazione allo sviluppo dei nostri progetti nell’ambito di una joint venture o di una collaborazione legata al progetto è sempre possibile.

Vivere in un piccolo spazio: su grande scala

Il micro-appartamento medio ha una dimensione di circa 20 – 30 m². Questo lo rende perfetto per famiglie singole, studenti e apprendisti.

Vivere in un piccolo spazio è una tendenza in costante aumento. In tempi di minimalismo, la sostenibilità insieme alla conservazione delle risorse sembrano acquisire più importanza che mai. La vicinanza al centro città e l’accessibilità economica sono sempre prioritarie! Ecco perché siamo il vostro miglior partner quando si tratta di piccoli appartamenti. Offriamo soluzioni convincenti.

Accorciare i tempi del progetto, abbassare i costi del progetto

Molti fattori nello sviluppo del progetto non possono essere cambiati. Il prezzo e l’ubicazione del terreno sono di solito specificati, i regolamenti di costruzione e gli statuti comunali sono di solito fissati.

Eppure c’è un’altra opzione:

  • Possiamo contare sui concetti modulari standardizzati
  • Possiamo aumentare la velocità di sviluppo del progetto.
  • Possiamo usare l’esperienza degli sviluppatori che hanno tutte queste competenze.
  • Possiamo mettere in discussione la funzionalità nelle planimetrie e lasciare fuori i componenti superflui.
  • Possiamo adattare accuratamente l’attrezzatura dell’edificio al budget disponibile
  • Possiamo aumentare la flessibilità per usi futuri usando concetti modulari.
  • Possiamo mettere a disposizione degli spazi abitativi in un breve periodo di tempo.
  • Possiamo implementare l’esperienza di vita perfetta nelle planimetrie degli appartamenti più piccoli.

Vantaggi della costruzione modulare con SEMODU:

  • la costruzione modulare riduce notevolmente i costi del progetto
  • la costruzione modulare riduce il tempo di costruzione di oltre la metà
  • la costruzione modulare risparmia le nostre risorse
  • la costruzione modulare riduce notevolmente i difetti di costruzione
  • la costruzione modulare in legno può portare a un progetto a zero emissioni di CO2

Hybrid Wohnung

PROGETTI

Projekt LEVEL

Località: Leverkusen, Neue Bahnstadt Opladen

Punto di partenza:

Nel quartiere Opladen di Leverkusen, si sta costruendo un nuovo progetto urbano su circa 70 ettari, la “Neue Bahnstadt Opladen”.

L’obiettivo è quello di creare un nuovo quartiere urbano con complessi residenziali, centro educativo, uffici, negozi, aree verdi e di svago. L’area della Neue Bahnstadt è divisa in un lato est e uno ovest. Qui, sul lato ovest, direttamente sulla nuova Europa-Allee, si sta costruendo il progetto LEVEL.

.

.

Progetto LEVEL:

Questo progetto è una proprietà ad uso misto con una quota di oltre l’80% della superficie totale in affitto. Inoltre, c’è un asilo nido e due uffici. In uno degli edifici si trovano gli spazi per lo studio. LEVEL è un esempio eccezionale di un concetto architettonico di alta qualità e di una posizione perfetta che soddisfa ogni esigenza. Le moderne infrastrutture, la vicinanza alle principali università e la sede centrale della DAX-company Bayer AG rendono Opladen ancora più attraente per vivere. Il quartiere verde della città con parchi giochi è ideale per le famiglie con bambini. Qui abbiamo potuto sfruttare appieno la nostra competenza nello sviluppo di progetti.

 

Dati:
Superficie residenziale totale: circa 4.316 m2
Di cui o (che è) finanziato pubblicamente: ca. 1.300 m2.
Totale (numero di alloggi) unità abitative: 63
Di cui o (che è) finanziato pubblicamente: 18

Residenziale: circa 4.316,08 m2
Di cui o (che è) finanziato pubblicamente: circa 1.300 m2
Uffici/Pratiche aziendali: circa 472,40 m2
Asilo nido: ca. 698,44 m2
Scantinato/altri usi: ca. 469,30 m2
Posti auto (non per furgoni o veicoli di grandi dimensioni): 62

Scarica la Brochure (11,9 MB)
Olympisches Dorf Projekt in Berlin

Luogo: Berlino, Elstal

Punto di partenza:

Sull’ex sito del Villaggio Olimpico, tenendo conto del contesto storico, vengono costruiti circa 180 appartamenti. L’area simile a un parco, che si trova a soli 10 minuti circa dai 9 km dal centro di Berlino, e allo stesso tempo la vicinanza alla riserva naturale “Döberitzer Heide” offrono buone condizioni generali. Inoltre, l’eccellente connessione ai trasporti pubblici e all’anello autostradale di Berlino è una base perfetta per combinare armoniosamente vita e lavoro.

Progetto ODE:
12 case a punti, progettate in modo sostenibile e modulare, con circa 180 appartamenti, creeranno spazio e spazio vitale per coppie, single ma anche per famiglie. Il progetto è stato recentemente venduto con successo a un investitore strategico.

Dati
Area del lotto: 16.291 m2
Area esterna: 11.404 m2
Superficie lorda del pavimento: 16.291 m2
Area in affitto 14.489 m2
Efficienza spaziale: 81,5

Projekt Neubulach Dorf im Dorf

Luogo: Neubulach

Punto di partenza:

La città di Neubulach con i suoi 5.600 abitanti si trova in una posizione comoda per le regioni economiche di Stoccarda, Böblingen, Sindelfingen e Pforzheim. A Neubulach sono rappresentate aziende industriali e di produzione, ma anche aziende artigianali e di servizi. La città offre tutto il necessario per la vita quotidiana. Particolarmente degni di nota sono il centro della città con le sue case a graticcio, la miniera di visitatori con un tunnel curativo e la Foresta Nera. Il nostro obiettivo era, da un lato, di conservare il carattere rumoroso del centro città, ma dall’altro di creare un ambiente di vita abbastanza confortevole per le persone.

Progetto Dorf im Dorf (villaggio nel villaggio):

L’obiettivo è quello di costruire un villaggio all’interno di un villaggio come progetto abitativo comune. Intorno a una piazza con tiglio del villaggio, una fontana e un caffè, che è anche usato come sala per eventi, sono raggruppate quattro case. Il ritmo spaziale degli spazi stradali storici costituisce la base del concetto architettonico. Tutti gli appartamenti sono senza barriere e hanno un accesso proprio. L’accesso proprio è fatto per rafforzare l’indipendenza e conservare il senso personale di casa dei residenti più anziani. Come elemento unificante, le verande continue e collegate fungono da contrappunto continuo, permettendo ai residenti di comunicare con i loro vicini a breve distanza.

Luogo: Wernau/Neckar

Punto di partenza:
A Wernau (Neckar) deve essere creato un nuovo quartiere residenziale flessibile e orientato al futuro, con una struttura di residenza socialmente mista, con abitazioni adeguate alla terza età e un’attenzione alla vita familiare. Almeno il 20 % degli appartamenti sovvenzionati o a canone ridotto devono essere destinati ad abitazioni adeguate all’età, ad appartamenti per famiglie e ad altri tipi di abitazioni. Inoltre, il nuovo quartiere deve essere caratterizzato da un’alta qualità di design per quanto riguarda l’architettura, le abitazioni e anche il modo in cui si distingue l’intreccio di spazi verdi e spazio paesaggistico con la formulazione urbana del bordo dell’insediamento.

Progetto: Am grünen Anger

Insieme agli architetti Kränzle, Fischer-Wasels e al costruttore “die Mehrwertbauer”, SEMODU ha sviluppato un concetto di abitazione adatto alla terza età e senza barriere basato sulla costruzione seriale/modulare. Con questo approccio, le specifiche urbanistiche sono state completamente soddisfatte e allo stesso tempo è stato stabilito il quadro architettonico e di design per il progetto “am grünen Anger”. Il progetto risponde al piano di sviluppo urbano con il suo chiaro volume di costruzione e collega il nuovo quartiere con varie sequenze spaziali e reti di sentieri. Ci sono due suggestivi cortili residenziali con temi diversi e alta qualità di soggiorno, il cortile attivo e il cortile tranquillo contemplativo. Il progetto offre diverse tipologie abitative per una varietà di situazioni di vita e permette un buon mix sociale. Questo concetto ha convinto la giuria e il concorso è stato vinto.

Dati

Area residenziale totale: 7.308 m²
Di cui finanziato pubblicamente: circa 1059 m²
Totale (numero di alloggi) unità abitative: 115 WE
Di cui o (che è) finanziato pubblicamente: 18 appartamenti
Residenziale: 83 appartamenti + 5 appartamenti Cluster
Di cui appartamenti ad affitto ridotto: 15 appartamenti

MICRO-CLINICHE

COSTRUZIONI EFFICIENTI NEI TEMPI DI CRISI

Dieci giorni per una clinica per 1000 pazienti – ciò che è una realtà in Cina è finora solo un sogno in Germania. Tuttavia, è proprio questo grado di efficienza e di azione rapida che è necessario quando si tratta di tenere sotto controllo una pandemia. Per essere in grado di curare un numero elevato e in rapido aumento di persone malate, le capacità devono essere aumentate rapidamente.

Abbiamo affrontato questa sfida e, con l’aiuto di medici esperti in terapia intensiva, abbiamo sviluppato due concetti di clinica, sia per pazienti moderatamente che gravemente malati. Questa micro-clinica modulare può essere allestita sul posto in pochi giorni. Il design modulare permette di combinare le stanze in modi diversi e quindi di reagire alle situazioni più diverse. Questo è particolarmente importante in un ospedale, dove le entrate, le uscite, i flussi di pazienti, il personale e lo smaltimento dei materiali devono essere organizzati.

Il primo concetto di clinica offre spazio per 36 pazienti e 20 persone sul lato del personale ed è quindi appositamente progettato per il trattamento del coronavirus, ma può essere ampliato se necessario. Le stanze sono organizzate in modo tale che i percorsi dei pazienti e del personale non si incrocino inutilmente. I pazienti arrivano da sud, attraverso l’area d’ingresso, direttamente nelle camere di shock, da dove vengono portati ai lati nelle camere dei pazienti dopo il trattamento iniziale. Ci sono stanze per lo stoccaggio e lo smaltimento dei materiali direttamente di fronte alle camere d’urto. Il rifornimento avviene centralmente, il che riduce al minimo le distanze a piedi all’interno della clinica e quindi si possono risparmiare minuti preziosi. Questo è particolarmente importante per i rifiuti, in modo che possano essere trasportati il più velocemente possibile e senza molto contatto. Tutte le stanze offrono abbastanza spazio per i letti e le attrezzature, così come un lavabo e una zona di disinfezione. La pulizia è particolarmente importante per le malattie infettive, e per questo ci sono lavabi e zone di disinfezione nei corridoi.

La situazione è simile nel secondo concetto. Dato che è destinato a 20 malati gravi e 10 persone sul lato dell’ospedale, i pazienti vengono portati direttamente nelle loro stanze attraverso l’ingresso.

Entrambi i concetti non sono solo progettati per combattere l’attuale pandemia COVID-19, ma possono anche essere utilizzati come cliniche di emergenza per tutte le situazioni di crisi in tutto il mondo e, grazie al design modulare e alla prefabbricazione in serie, possono essere smontati, convertiti o riutilizzati in un altro luogo dopo il loro utilizzo.